A.T.D. Ovada Tamburello Paolo Campora:

"Una storia di successo lunga venti anni"

Gli anni pionieristici

 

Le prime tracce di una versione arcaica del gioco del tamburello risalgono al 1500. Nel 1902, durante le feste patronali di San Giacinto, si svolse ad Ovada un primo torneo cittadino.

Nel 1903 il Consiglio federale dello sport, riunitosi a Milano, riconosce il tamburello come gioco a tutti gli effetti.

Nel 1921 viene inaugurato lo sferisterio "Marenco" ad Ovada, ancora oggi casa del tamburello ovadese.

I grandi trionfi degli anni '70

 

Nel 1970 l'entusiasmo per questo sport, in tutto il Piemonte, crebbe a dismisura e le squadre locali iniziarono ad ingaggiare i migliori giocatori; spesso anche dall'estero.

In quegli anni anche Ovada si fece lustro in questo sport e riuscì a tornare nella massima serie, con questa formazione:

Frascara, Bottero, Malaspina G., Alpa, Prato e Malaspina P.

 

Sempre in quegli anni nasce il famoso "Tamburello d'oro" un torneo ovadese capace di assumere risonanza a livello nazionale.

1979: Ovada campione d'Italia

 

Il C.R.O (Circolo Ricreativo Ovada) vince lo scudetto di serie A con questa formazione:

Marello, Capusso, Bonanate, Chiesa, E. Scattolini, Arata.

La Paolo Campora

 

Dall'intuizione di un gruppo di amici nasce una nuova società, che fin da subito, collezionerà successi non solo in Italia. Caratterizzandosi per la particolare attenzione verso i giovani e verso la diffusione della cultura del gioco del tamburello nell'ovadese.

Negli anni 2000 la nostra formazione femminile ha trionfato in Italia e in Europa riuscendo a conquistare:

10 Scudetti

3 Coppe Italia

1 Coppa Europa

A.T.D. OVADA TAMBURELLO PAOLO CAMPORA

Impianto Polisportivo Geirino

15076 Ovada (AL)

P. IVA 01727600064

ovada.tamburello@libero.it

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now