May 7, 2019

July 16, 2018

Please reload

Post recenti

Tagliolo Monferrato: restyling del campo di tamburello

April 19, 2017

1/1
Please reload

Post in evidenza

Ovada e il tamburello un "ponte" verso la Francia

26 Jun 2016

Nell’ambito della visita della delegazione della città francese di Pont Saint Esprit per i festeggiamenti di San Giovanni, c’è stata anche una gradita sorpresa che ha visto protagonista la nostra società e lo sport del tamburello in particolare.

Tutto è nato grazie alla presenza nella nostra squadra dell'asso francese William Wahl che, tra l'altro, risiede non lontano dalla cittadina di Pont Saint Esprit, per questo siamo stati invitati a partecipare ad un incontro ufficiale.

Nella mattina di sabato 25 giugno il sindaco della città francese Roger Castillon ha ricevuto presso lo stupendo bed and breakfast "La Corte" di Via Cairoli, una delegazione composta da alcuni rappresentati della nostra società ed il Sindaco di Ovada Paolo Lantero. Nel suo intervento il Sindaco ha sottolineato il valore e la tradizione dello sport del tamburello in Ovada, un fiore all'occhiello della nostra città e del nostro territorio. La società Paolo Campora sta sviluppando un progetto per dare un ulteriore impulso al movimento tamburellistico, non solo sotto l’aspetto sportivo ma anche turistico e culturale.

William ha spiegato ai suoi connazionali il gioco del tamburello e la sua esperienza nella nostra città.

Il Presidente Mario Arosio e gli sponsor della squadra Marina Melone della Melone automobili e Simona Crocco della Nuova GT, hanno consegnato un  tamburello e la maglia ufficiale della squadra in versione commemorativa con il logo della città di Point Saint Esprit, quello della città di Ovada e  la data dell’evento; Cino Puppo, vicepresidente della Paola Campora e in rappresentanza della rinomata azienda dolciaria TreRossi ha omaggiato gli ospiti francesi di prodotti tipici della storica azienda ovadese.

“Ci farebbe molto piacere poter disputare una partita nella città francese, per far conoscere il tamburello e unire ancor di più queste città, soprattutto in un momento come questo dove le divisioni la fanno da padrone, soprattutto di Europa”, così Cino Puppo, in perfetta lingua francese, ha salutato questa bellissima iniziativa.

Mario Arosio ha dichiarato: “Grazie all’amministrazione comunale per aver pensato a noi per questa bella sorpresa, lo sport è da sempre un veicolo di integrazione e noi faremo, come sempre, la nostra parte”.

 

 

 

Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag